top enotecagermano

Enoteca Germano Angelo
Via Roma, 65 - 12060 Barolo (Cn)
Tel. 0173/566408 - Fax: 0173/50613
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito internet: www.vinigermano.com

Data Apertura: 29 Settembre 2001
Proprietà: Germano Davide

INFORMAZIONI

Orario di apertura: mattino 10,00 - 12,00 pomeriggio 14,00 - 19,30 siamo aperti anche la domenica.
Giorno di chiusura: Mercoledi'
Periodo di ferie: Dal 15 gennaio al 15 Febbario
Degustazioni: Si
Eventuali attività: Rassegna d'arte ed enocultura: Art&Vino; mostre e manifestazioni durante tutto l'anno
Pagamento con carta di credito: Si

Collocazione: nel cuore del centro storico

 

NOVITA'

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Mauris malesuada justo eget vestibulum sagittis. Suspendisse tristique justo a eros consectetur, non malesuada ante fringilla. Praesent id dictum dolor. Pellentesque ut risus tincidunt, ullamcorper neque ac, vehicula urna. Aenean non consectetur libero, vitae sollicitudin arcu. Etiam id lacinia nunc. Pellentesque aliquam vel leo ac pulvinar. Nullam ut molestie justo. Mauris orci nibh, blandit ullamcorper mi vel, pharetra malesuada augue. Donec non metus ex. Maecenas posuere enim sit amet ornare eleifend. Proin ante orci, tincidunt at libero ut, convallis egestas arcu. Sed euismod turpis sed viverra porta.

In ogni paese che si rispetti ci sono luoghi topici che hanno assunto un valore emblematico e simbolico e che hanno visto, nel corso del tempo, personaggi diversi tra loro intrecciare storie e destini. Uno di questi luoghi canonici, a Barolo, è sicuramente la casa d’angolo a sinistra, procedendo verso il Castello, situata in via Roma al 65, che dopo avere ospitato, a cavallo tra l’Ottocento ed i primi anni del Novecento l'Albergo Svizzero, insieme ai locali storici dell’antica Cantina o Bottiglieria Sociale, che occupava i piani inferiori, è diventata, dal 1936, proprietà della famiglia Germano Angelo, produttrice di vini, da vigneti a Barolo, Monforte e La Morra.
Trascorsi i decenni questa casa del caratteristico tetto spiovente, i cui muri, originariamente erano dipinti in maniera tale da generare l’illusione che la casa fosse costruita con assi ricavati da enormi tronchi di legno, dopo essere stata, di volta in volta, sede della Posta o della farmacia, è tornata, dal settembre 2001, ad essere in gran parte destinata al vino, ospitando, dopo un attento restauro, per iniziativa di forze nuove come Davide e Viviana Germano, un’enoteca molto speciale. Dove il vino si assaggia e si vende, naturalmente, ma dove ci si sforza di fare cultura, in senso lato, ospitando rassegne di pittura, presentazioni, dibattiti.
Allestita in maniera molto singolare, variopinta e simpatica, con dipinti su vetro e ampi scaffali, l’Enoteca oltre a consentire, negli orari di apertura, l’assaggio dei vini prodotti, tra cui un Barolo, il Vigna Rué, da vigneti in Barolo, (e poi un altro Barolo di Monforte, una Barbera d’Alba, un Dolcetto d’Alba e un Langhe Chardonnay da vigneti a La Morra), può ospitare, su prenotazione, momenti d’assaggio più meditati, per gruppi di appassionati.
Ai piani superiori si trovano tre bellissime e accoglienti camere per chi vlesse soggiornare, la struttura ricettiva ha ereditato il nome dall'antico Albergo Svizzero modificato in "Casa Svizzera" visita il sito www.casasvizzera.com